Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

MEZZOCORONA - SALO' 1 - 5

ECCO I VIDEO DELLE RETI:

13' Quarenghi

24' Quarenghi

51' Franchi

73' Quarenghi

82' Quarenghi

Cristian Quarenghi:

il nostro pallone d'oro

Grandissima prova dei ragazzi di Mister Bonvicini che una volta per tutte hanno mostrato al Mezzocorona chi è il più forte (vedi note vicissitudini dell'incontro di andata), rifilando ben 5 reti ai malcapitati trentini. Sugli scudi Cristian Quarenghi autore di una prova eccezionale con ben quattro reti (15 in stagione). Ad un passo dai play off.

MEZZOCORONA: Marini G., Egger, Filizola, Berardo, Girlanda, Mestriner, Mammolenti (55` Pontalti), Baido, Luciani, Formolo (46` Vianello), Turri. All. Marco Gaburro.

 

SALO': Hofer, Ferrari M., Lodrini, Scirè, Ferretti, Caini (55` Cittadini), Quarenghi (83` Danesi), Cazzamalli, Lumini (74` Bojanic), Valenti N., Franchi. All. R. Bonvicini.

 

ARBITRO: Alberto Boglione di Pordenone.

RETI: 13’ Quarenghi (S); 24’ Quarenghi (S); 51’ Franchi (S); 68’ Filizola (M); 73’ Quarenghi (S); 82’ Quarenghi (S).

NOTE: Ammoniti: Egger, Luciani (M), Ferretti, Cittadini (S). Recupero 1' + 3'.

Fonte: www.datasport.it

A due giornate dalla fine e con i play-off ormai in tasca, è giunto il momento di tirare le somme: chi si sarebbe mai aspettato un campionato a così alti livelli da parte di una matricola? Il Salò, campione d’inverno, è calato un po’ nel girone di ritorno, non compromettendo però la sua scalata verso i quartieri più alti. Oggi la splendida formazione del bresciano è quarta in classifica…. Una matricola che ha fatto e fa sognare. Finalmente è tornato il Salò che tutti si ricordavano: cinico, spietato, concreto e bello da vedere. Con i tre punti odierni i bianco-azzurri hanno seriamente ipotecato un posto negli spareggi per la promozione. I lombardi, decisi a disputare i play-off (risultato impensabile ad inizio stagione), partono subito fortissimo, approfittando della rilassatezza dei locali, matematicamente salvi. Franchi si fa vivo in area avversaria con un’azione rapidissima, ma non è supportato adeguatamente dai compagni. Al 13’ comincia il Quarenghi Show: il bresciano posiziona la palla a 25 metri dalla porta, calcia con potenza e trafigge il portiere ospite, tradito dal rimbalzo della palla a pochi centimetri dalla linea di porta. Dieci minuti dopo lo stesso “pallone d’oro” raddoppia, depositando in rete un calibrato cross di Lumini. I trentini tentano una timida reazione, non riuscendo però mai a preoccupare il giovane Hofer, guardiano della porta bresciana.

Nella ripresa la musica non cambia; sono sempre gli ospiti a fare la partita, fallendo una facile occasione da gol in apertura. Al 51’ Franchi sigla il gol della sicurezza, spizzicando di testa sul palo lontano un calcio d’angolo calibrato millimetricamente. Il match sembra definitivamente chiuso, ma i lombardi non tengono conto dell’ostinatezza degli avversari, decisi a chiudere decorosamente un onesto campionato. Al 68’ Filizola vola in cielo su calcio d’angolo e incorna i rete; quattro minuti più tardi il Mezzocorona fallisce una clamorosa occasione per riaprire la partita. Gol fallito, gol subito; la legge del calcio non tradisce mai: al 73’ Quarenghi, in sospetto fuorigioco, segna la quarta rete per il Salò, nove minuti più tardi, lo stesso attaccante firma il personalissimo poker, suggellando una prestazione davvero straordinaria.