Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

FIORENZUOLA - SALO' 1 - 0

Nuova prova opaca del Salò che lascia i tre punti all'ultima della classe. La rete che ha deciso l'incontro è stata realizzata nel primo tempo da Pugliese su calcio di punizione. Ora si attende il pronto riscatto domenica prossima contro l'altra ultima della classe.

FIORENZUOLA: Carnevali, Fantini, Liverani, Guasti, Del Santo, Piva, Pizzelli, Varacalli (65` Orru), D`alessandro, Sandrini, Pugliese. All. Maurizio Bonioli.

 

SALO': Hofer, Ferrari M., Salvadori, Cittadini (68` Ferrari R.), Ferretti, Caini, Quarenghi, Cazzamalli, Danesi, Franchi, Busi (74` Bonvicini). All. Roberto Bonvicini.

 

ARBITRO: Riccardo Tozzi di Ostia Lido.

RETI: 15' p.t. Pugliese

NOTE: Ammoniti Guasti, Varacalli, Fantini (F). Recupero 1' + 3'.

a lato Mister Bonvicini

Fonte: www.datasport.it

Sembrava una semplice formalità per la sorprendente matricola Salò, ormai stabile nei quartieri alti del campionato; così non è stato. Il giovane Fiorenzuola, magistralmente disposto in campo dal coach Bonioli, ha strappato con convinzione tre punti importantissimi in prospettiva salvezza. I padroni di casa, tanto inesperti quanto vivaci e decisi a far risultato, mettono in seria difficoltà, sin dai primi minuti, una formazione di maggior spessore quale è il Salò. D’Alessandro si rende pericoloso dapprima su punizione, quindi direttamente da calcio d’angolo, con una parabola a rientrare che mette in seria difficoltà Hofer. Al 15’ gli emiliani passano meritatamente in vantaggio, grazie ad un calcio piazzato di Pugliese, che sorprende l’estremo difensore ospite sul proprio palo. L’undici del bresciano sembra non avere lo smalto delle partite passate, peccando in una manovra piuttosto lenta e macchinoso. La prima frazione di gara termina senza troppi rischi per l’estremo difensore in casacca rossonera. Nella ripresa il Salò si presenta in campo deciso a ribaltare il risultato, non riuscendo tuttavia a concretizzare l’ottima mole di gioco costruita. Il Fiorenzuola si chiude bene e non corre rischi particolari sino al 93’, minuto nel quale il triplice fischio finale regala i tre punti ai padroni di casa.