Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

NUOVA ALBANO - SALO' 1 - 1

Buon pareggio del Salò sul difficile campo della Nuova Albano (undici successi interni in questa stagione). Al vantaggio di Rastelli su svarione difensivo, ha replicato Scirè, allo scadere del primo tempo, con un fendente da fuori area. Risultato ottimo soprattutto perchè la Nuova Albano, così come il Salò, godrà nelle prossime partite di un calendario favorevole rispetto alle altre squadre di testa che, nelle ultime giornate, si scontreranno tra loro. Mercoledi 16 marzo si recupera in casa con il Bergamo Fiorente.

NUOVA ALBANO: Belussi 6; Ardenghi 6, Donda 6, Ragnoli 6.5, Ravasio 6; Valoti 6.5, Perini 7 (23’ st Capoferri 6), Guinko 7; Magoni 6.5; Bonomi 6.5 (26’ st Tacchini 6), Rastelli 7 (33’ st Diagne sv). A disposizione: Volpi, Padula, Salvi, Giacometti. All. Zambelli.

SALO': Hofer 7, Ferrari 6.5, Caini 6.5, Ferretti 6, Lodrini 6; Danesi 6.5, Scirè 7.5, Cazzamalli 6 (40’ st Valenti sv); Franchi 6.5 (44’ st Bonvicini sv), Quarenghi 6.5, Lumini 6 (44’ st Bojanic sv). A disposizione: Micheletti, Faita, Cittadini, Cazzoletti. All. Bonvicini.

ARBITRO: Michele Liotta di Caltanissetta 7.

RETI: 22' pt Rastelli, 43' pt Scirè.

NOTE: giornata primaverile, terreno in discrete condizioni, spettatori 500 circa. Ammoniti: 42' Valoti e 8' st Caini per gioco scorretto, 10' st Lumini per simulazione. Angoli 5-3 per il Salò. Recuperi: 2' e 3'.

.
 

Fonte: www.datasport.it

Come si può presentare una partita di tal calibro senza scadere nel banale? Sicuramente a guardare l’odierna graduatoria, si potrebbe pensare ad un match `d’alta classifica’, nulla di più. La realtà però si discosta notevolmente dall’apparenza: i padroni di casa stanno vivendo un periodo esaltante, scalando, giornata dopo giornata, posizioni in classifica. Gli ospiti, dal canto loro, possono vantare un cammino di tutto rispetto per una matricola alle prime armi. I primi minuti sono piuttosto confusi, i giocatori di entrambe le formazioni esibiscono numeri d’alta scuola, degni di categorie superiori. Sono i padroni di casa a fare la partita. Al 29’ Rastelli, lanciato in velocità, lascia sul posto il proprio marcatore, con una pregevole veronica e, a tu per tu con Hofer, sigla il gol del vantaggio. Lo stadio Comunale di Albano S. Alessandro esplode. I bergamaschi, sulle ali dell’entusiasmo, schiacciano l’avversario nella propria metà campo, consentendo all’undici ospite di offendere esclusivamente in contropiede. La partita è equilibrata sebbene molto tesa. Al 38’ il solito bomber, idolo di casa, viene atterrato in area di rigore dall’estremo difensore in casacca bianco-azzurra, il direttore di gara fa cenno di proseguire. Allo scadere della prima frazione di gioco il Salò, più cinico che mai, pareggia i conti, grazie ad un colpo di testa di Scirè, lasciato inspiegabilmente solo in area di rigore. Si va al riposo con il bottino di un gol per parte, che va stretto ai bergamaschi. Nella ripresa salgono in cattedra gli ospiti che, sebbene non producano palle gol degne di nota, prendono in mano le redini del gioco, schiacciando i bianco-azzurri nella propria metà campo. Il risultato finale è un pareggio sostanzialmente giusto, che non delude le due formazioni, soprattutto per l’ottimo gioco espresso.