Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

CHIARI - SALO' 3 - 1

L'ultima di campionato è andata come previsto: vittoria per il Chiari che però non è bastata per evitare loro i play out. Pergocrema promosso in C/2 e Salò che dovrà incontrate l'USO Calcio per i play off (andata in casa il 29 maggio e ritorno a Calcio il 5 giugno).

PROGRAMMA PLAY OFF E PLAY OUT

COMPLIMENTI AI RAGAZZI ED ALLA SOCIETA' PER LO STORICO RISULTATO

CHIARI: Manini, Lancini M., Giacopuzzi, Romancikas (46` Bamonte), Piovani, Romano, Motta, Rota, Inciocchi (72` Marocchi), Reculiani (65` Esposito), Ciciriello. All. Mauro Marmaglio.

 

SALO': Micheletti, Omodei (60` Quarenghi), Faita (15` Cazzoletti), Scirè Gramigna, Cittadini (66` Salvadori), Ferrari R., Busi, Valenti N., Bojanic, Danesi, Franchi. All. Roberto Bonvicini.

 

ARBITRO: Omar Gava di Conegliano.

 

RETI: 28’ Piovani (C); 53’ Rota (C); 58’ Inciocchi (C); 74’ Franchi (S)

NOTE: Ammoniti: Cazzoletti (S).

Fonte: www.datasport.it

Il Chiari, vincendo e convincendo, non riesce a lasciarsi alle spalle i playout, complici i pareggi di Bolzano e Castelfranco e la vittoria esterna del Carpi. Dal canto suo il Salò, già aritmeticamente promosso nei playoff, non ha opposto grande resistenza, sentendosi appagato da un traguardo che ad inizio stagione sembrava irraggiungibile. Nel derby del bresciano sono sicuramente più motivati i padroni di casa, che devono necessariamente vincere per evitare di essere risucchiati negli spareggi per la retrocessione. L’avvio rispecchia decisamente la volontà dei locali, il Salò, con un posto sicuro nei playoff, si limita a contenere l’avversario. La partita è vivace, sebbene i due portieri siano quasi del tutto inoperosi. Alla mezz’ora Piovani sblocca il risultato grazie ad un gesto atletico sopraffino: cross dalla destra e rovesciata esteticamente perfetta che vale il vantaggio. Gli uomini allenati da mister Marmaglio non sembrano essere appagati dal gol del vantaggio e mantengono, nella ripresa, il pallino del gioco. Al 53’ Rota, con un gran sinistro dal limite, raddoppia; cinque minuti dopo, Inciocchi sfrutta nel migliore dei modi un calcio d’angolo, incornando alle spalle dello spaesato Micheletti. Il Salò, che è già con la testa proiettato ai playoff, tenta una timida reazione, con l’obiettivo minimo di ridurre le distanze. Al 74’ Franchi sfutta una respinta corta dell’estremo difensore di casa per siglare il gol della bandiera. Nei minuti finali di gioco la tensione si allenta, il risultato parla chiaro e i bianco-azzurri sembrano accontentarsi di una sconfitta che, in termini di classifica, non compromette nulla.