Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

TRENTINO - SALO' 1 - 0

Ecco il video del tuffo in area salodiana con il quale Masè ha ottenuto lo scandaloso rigore al 94'

Disponibile in tre formati: Mpeg (2,2Mb) QuickTime WindowsMedia

Incredibile sconfitta del Salò in quel di Trento. La squadra, dopo avere letteralmente dominato il primo tempo e giocato quantomeno alla pari la ripresa, è capitolata al 4° minuto di recupero per una inconcepibile ed assurda decisione dell'arbitro che ha concesso al Trentino un rigore che nessuno ha visto, tantomeno l'attaccante trentino che avrebbe subito il fallo! Un vero peccato perchè fino a quel punto si era vista una delle migliori terne arbitrali della stagione! Rimane la consolazione di avere disputato una splendida gara e comunque, visti gli altri risultati, rimane ancora un filo di speranza.

TRENTINO: Macchi; David, Bari, Volani, Lacanna (37’ st Masè); Celia (44’ st Olivari), Lavrendi, Migliorini; Nicolini (47’ st Zampaglione), Soave, Furlan. (Bertani, Di Biase, Moratti, Tazzioli). All. Maraner.

SALO': Hofer; Ferrari, Caini, Ferretti, Salvadori; Valenti (36’ st Danesi), Cazzamalli, D. Bonvicini; Franchi (33’ st Lodrini), Quarenghi, Bojanic. (Micheletti, Faita, Cittadini, Omodei, Lumini). All.: R. Bonvicini.

ARBITRO: Pierluigi Gambini di Roma.

RETI: 94' Volani (rig.)

NOTE: Angoli: 2 - 5; recupero 3’ + 6’. Ammoniti: Salvadori, Migliorini, Bari, Soave, Furlan. Espulsi: 44’ p.t. Migliorini, 40’ s.t. Salvadori (doppia ammonizione), Maraner 25’ s.t. (proteste).

Valenti, tra i migliori in campo

Fonte: www.datasport.it

Il Trentino vince in extremis una gara tiratissima, portandosi ad un solo punto dalla capolista Pergocrema. Il Salò ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra completa, divertente e sfortunata. Primo tempo assolutamente di matrice bianco-azzurra, con gli uomini allenati da mister Maraner incapaci di arginare le folate offensive di giocatori del calibro di Franchi e Bonvicini. Nella ripresa le parti si invertono, con i gialloblù capaci di rendersi pericolosi diverse volte in area avversaria. Al 94’ la svolta: il direttore di gara, fra le proteste dei lombardi, concede la massima punizione. Dal dischetto si presenta Volani che non fallisce, regalando una vittoria inattesa per il Trentino. La promozione è a portata di mano…