Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

CARPI - SALO' 3 - 4
I VIDEO: 24' Lumini

35' Quarenghi

54' Cazzamalli

75' Franchi

Vittoria rabbiosa ma meritata del Salò che, privo di quasi tutta la difesa titolare a causa di infortuni, influenza e decisioni strane della Lega, ha deciso di giocare una gara totalmente offensiva e le scelte hanno dato ragione, se non altro perchè si è segnata una rete in più degli avversari. Partita spettacolare giocata su un campo reso pesante dalla neve. Primato solitario in classifica anche per "merito" del Trentino, alla terza sconfitta consecutiva in casa. Ora bisogna prendere il volo!

CARPI: Strukelj; Paoletti, Siena, Rossi (80’ Teocoli); Ferrari, Bastia (46’ Varchetta), Daì, Po’; Neri, Zalla (63’ Sampil), Ceschi. A disp. Nigro, Bianco, Bulgarelli, Anania, Teocoli. All. Cristiani.

SALO': Hofer; Omodei (56’ Ferrari), Lodrini, Scire, Faita; Caini, Quarenghi (82’ Cittadini), Cazzamalli; Lumini, Danesi, Franchi. A disp. Michelotti, Busi, Benedusi, Valenti, Bojanic. All.: R. Bonvicini (in panchina Fusi).

ARBITRO: F. Manera di Castelfranco Veneto.

RETI: 13’ Zalla (C); 24’ Lumini (S); 35’ rig. Quarenghi (S); 42’ Neri (C); 54’ Cazzamalli (S); 58’ Neri (C); 75’ Franchi (S).
NOTE:
Spettatori 300 circa. Ammoniti: Lodrini (S); Ferrari (C), Paoletti (C).

Fonte: www.datasport.it

Gli ospiti, con le gambe pesanti a causa del match disputato in settimana contro il Mezzocorona (finito, per la cronaca, a reti inviolate), nei primi minuti, subiscono l’iniziativa carpigiana. La neve che scende copiosa non spaventa l’undici di casa, deciso a imporre il proprio gioco con palle rapide e precise. Il primo brivido è, però, per i padroni di casa: Strukelj compie il miracolo. Al 13’ Zalla sblocca il risultato, appoggiando in rete una palla calciata da Po e spizzicata da Neri: 1-0 e palla al centro. Cessa di nevicare e cessa anche la spinta dell’undici emiliano; il Salò non può che approfittarne. Al 24’ Lumini, su assist di Franchi, a tu per tu con l’estremo difensore avversario, pareggia i conti. E’ una partita aperta a qualsiasi tipo di risultato. Allo scadere dei primi 45 minuti si concretizza la supremazia territoriale dei biancorossi grazie al gol di Neri che consente alla propria squadra di lasciare il campo in vantaggio di una rete. Gli uomini in casacca bianco azzura, probabilmente strigliati negli spogliatoi da mister Bonvicini, si ripresentano in campo decisi a ribaltare il risultato. Al 54’ Cazzamalli pareggia i conti, con una poderosa incornata su calcio d’angolo. Il Carpi non ci sta e si riversa completamente in avanti, favorendo gli attacchi degli avversari. Lumini e Quarenghi si rendono pericolosi a più riprese. Al 58’ Neri, su suggerimento di Ceschi, trova il gol del momentaneo 3-3. L’illusione del punto conquistato, da parte dei carpigiani, viene infranta da Franchi, a un quarto d’ora dalla fine, che appoggia in rete un passaggio smarcante di Quarenghi, protagonista della giornata. Gli ultimi minuti sono confusi e ricchi di occasioni da rete, da una parte e dall’altra, ma il risultato non cambierà più. Il Salò è di nuovo capolista, solitario, su in alto.