Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

16 ottobre 2005 - ore 15.00 - Campionato 2005/2006 - 6^ giornata

RODENGO SAIANO 2

SALO' VALSABBIA 1

Arbitro: Giorgio Peretti di Verona

Reti: 17' Bonomi, 81' Luciani, 89' Valenti

 

RODENGO SAIANO: Pedersoli, Tolotti, Vismara, Garegnani, Pini, Gamba, Guinko, Martinelli (90' Destasio), Bonomi (64' Valenti), Rosset (66' Taboni), Garrone. All.: M. Braghin.

 

SALO’: Cecchini, Ferrari, Benedusi, Pedrocca (73' Pezzottini), Ferretti, Ragnoli, Quarenghi, Sella (73' Scirè), Luciani, Franchi (86' D. Bonvicini, Morassutti. All.: R. Bonvicini.

 

ARBITRO: Giorgio Peretti di Verona.

RETI: 17' Bonomi, 81' Luciani, 89' Valenti.

NOTE: Ammoniti Tolotti, Pini, Garegnani, Gamba (R) Ferretti, Pedrocca e Luciani (S).

Non basta questa volta al Salò  il forcing che nei venti minuti finali ha schiacciato il Rodengo nella propria area e che aveva portato al momentaneo pareggio. La tradizione negativa con la squadra franciacortina quindi prosegue. Primo tempo sottotono dei ragazzi di Mister Bonvicini che già al 17' passano in svantaggio (rete di Bonomi). Il Rodengo riesce poi per tutto il primo tempo ad imbrigliare un Salò quasi mai pericoloso che, invece, nella ripresa ha iniziato a macinare gioco pressando sempre più il Rodengo e giungendo al meritato pareggio: lancio di Quarenghi e splendida girata al volo di Luciani. La memoria andava allora ai venti minuti finali contro il Russi nei quali la squadra ha creato numerosissime palle gol ed invece, proprio allo scadere, complice un'incertezza di Cecchini che si fa sfuggire la palla su un tiro di Bonomi, Valenti realizza la rete della beffa finale.

Fonte: www.datasport.it

Nel derby bresciano la spuntano i padroni di casa, più decisi e convinti del Salò, autore comunque di una discreta prestazione e in partita sino al 90’. I primi minuti di gioco sono da brivido per gli ospiti; già al 2’ Cecchini deve compiere il miracolo su Rosset. I giallo-blu insistono e si rendono pericolosi ancora in due occasioni; il gol è nell’aria.
Al quarto d'ora, su azione di contropiede, i padroni casa si portano in vantaggio: lancio lungo dalla difesa, Bonomi controlla ottimamente la sfera e triangola con Garrone, che fornisce al compagno il più facile degli assist. Per il beniamino di casa è un gioco da ragazzi trafiggere l’incolpevole Cecchini. Dopo un primo momento di appannamento, il Salò si riorganizza e si ripropone in avanti, rendendosi pericoloso prima con Quarenghi quindi con Franchi. La ripresa ricomincia sulla falsariga degli ultimi minuti della prima frazione di gara, sono gli ospiti a giocar meglio. All'80' Luciani, appostato al limite dell’area, esplode un imprendibile diagonale che consente ai bianco-azzurri di pareggiare i conti. La gioia, incontenibile, si esaurisce cinque minuti più tardi. La delusione assume i connotati di Valenti che, su respinta corta dell’estremo difensore avversario, regala i tre punti, parzialmente meritati, al Rodengo Saiano.