Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

22 gennaio 2006 - ore 14.30 - Campionato 2005/2006 - 20^ giornata

CASTELLANA 1

SALO' VALSABBIA 0

Arbitro: Alessandro Bagnariol di Pordenone.

Reti: 64' Gusmini.

CASTELLANA: Piovezan, Consoli, Cancian, Filippini G., Vaccari, Gusmini, Nolli (71’ Gobbi), Faini, Lencina (90’ Carigi), Sandrini, Busi (73’ D’Ambrosio). All. Lucchetti.
 

SALO’: Cecchini, Cittadini (71’ Rossi), Secchi, Scire` (87’ Pedrocca), Ferretti, Caini, Quarenghi, Sella, Luciani, Bonvicini D., Pezzottini (87’ Panizza). All.: R. Bonvicini.

 

ARBITRO: Alessandro Bagnariol di Pordenone.

RETI: 64' Gusmini.

NOTE: Ammoniti: Faini, Gobbi (C), Cittadini, Scirè, Ferretti, Sella, Bonvicini D.. Al 64' espulso Sella (S) per doppia ammonizione.

 

Finisce con la sconfitta di Castelgoffredo contro la Castellana la rincorsa del Salò verso in primato. Ora la concetrazione deve essere esclusivamente rivolta a conquistare un posto nei playoff, obbiettivo alla portata dei nostri ragazzi anche se la concorrenza si è fatta ancora più agguerrita con il ritorno di prepotenza del Rodengo. Era una partita difficile già in partenza, resa ancora più ardua dall'assenza di alcune pedine fondamentali nello scacchiere di Bonvicini. Nonostante questo il Salò è riuscito e reggere per quasi un'ora la forza d'urto della Castellana ma ha dovuto soccombere al minuto 64' sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Dopo una minima reazione si è ammainata bandiera bianca e con essa le speranze del primato sono state riposte nel cassetto per dare spazio ad obiettivi più raggiungibili.

Fonte: www.datasport.it

La Castellana si impone sul Salò e aggancia il Russi al terzo posto in classifica, in piena zona promozione. Le due formazioni, che non nascondono di puntare alla zona play-off, appaiono molto contratte, forse preoccupate di subire un gol che potrebbe cambiare volto al match. I padroni di casa nettamente più pericolosi: prima Lencina, quindi Busi, falliscono due nitide occasioni da rete, il guardalinee annulla un gol per dubbio fuorigioco. I bresciani, partiti in sordina, concludono il primo tempo in avanti, sfiorando la rete con Quarenghi. Nella seconda frazione di gara emerge tutta la voglia dei padroni di casa di portare a casa i tre punti. Al 64’ Gusmini, su suggerimento di Faini, appoggia i rete la più facile delle palle. I lombardi tentano la reazione immediata, ma la manovra risulta spesso confusa e contropruducente. I mantovani reggono bene e conquistano i tre punti che proiettano la formazione di Castel Goffredo in terza posizione, in concomitanza con il Russi.