Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

01 febbraio 2006 - Campionato 2005/2006 - 21^ giornata

SALO' VALSABBIA 0

CARPI 1

Arbitro: Matteo Pellegrini di Arco (TN).

Reti: 49' Pilia.

 

SALO’: Cecchini, Martinazzoli (63’ Rossi), Secchi, Pedrocca, Ferretti, Caini, Quarenghi, Morassutti, Luciani, Bonvicini D. (77’ Franchi), Nizzetto (73’ Visconti). All. R. Bonvicini.

 

CARPI: Calamusa, Favaro, Nugara, Teocoli, Bastia, Bulgarelli, Pilia (83’ Tandurella), Busatti (93’ Bergamini), Gherardi, Sarnelli, Parma (83’ Maresi). All. Notari.

 

ARBITRO: Matteo Pellegrini di Arco (TN).

RETI: 49' Pilia.

NOTE: Ammoniti: Caini, Morassutti, Nizzetto (S), Favaro, Bastia, Tandurella (C).

La rete di Pilia

Il clamoroso palo di Rossi

 

Mercoledi nero per il Salò di Mister Bonvicini. Alla scarsa vena dei ragazzi si è purtroppo aggiunto un arbitraggio scandaloso al limite del ridicolo del signor Pellegrini di Arco che è incorso in una giornata storta (speriamo per lui) con decisioni a dir poco assurde per tutto il primo tempo, dove il Salò comunque ha creato più del Carpi andando al tiro in diverse occasioni, sino alla rete dei modenesi, nell'unico (come al solito) tiro in porta di tutto l'incontro, siglato al 49' da Pilia. Da segnalare l'indegno comportamento antisportivo da elementi veramente poveri tenuto dai giocatori del Carpi per tutta la partita con falli tattici, simulazioni e perdite di tempo mai punite dall'arbitro. Ora purtroppo bisogna guardare in basso e cercare di recuperare qualche elemento. Buono l'esordio di Nizzetto, che nel primo tempo ha sfiorato il vantaggio con un gran tiro dal limite ed anche quello di Visconti, subentrato nel finale.

Fonte: www.datasport.it

Nel recupero della 21^ giornata della Serie D/C passo falso del Salò che viene sconfitto in casa dal Carpi. I bresciani perdono così terreno dalle dirette concorrenti: viceversa gli ospiti mettono ulteriormente al sicuro la propria classifica, senza negarsi un pensierino a quello che succede la davanti.
La partita è stata molto tirata e si è decisa a inizio ripresa, grazie a un fulmineo contropiede, concluso dal piatto sinistro di Pilia (49’). Manca ancora molto, ma il Salò non riuscirà nemmeno a pareggiare.