Crea sito

A.C. SALO'

VALSABBIA

29 ottobre 2006 - Campionato 2006/2007 - 7^ giornata

SALO' VALSABBIA 0

ESTE 1

Arbitro: Giovanni Colella di Perugia.

Reti: 45' Lucchini

 

SALO': Menegon, De Guidi (70' Esposito), Savoia, Caurla, Ferretti, Sella (90' Cittadini), Pedrocca, Cammalleri (46' Remedio), De Paola, Salafrica, Falco. All.: Bonvicini.

 

ESTE: Colombo, Zoncapè, Salvato, Taddeo (70' Alban), Cipriani, Severi, Lucchini (70' Bonfante), Cornale, Vianello, Comoli, Negro. All.: Anali.

 

ARBITRO: Giovanni Colella di Perugia.

 

RETI: 45' Lucchini.

 

NOTE: Ammoniti: Vianello, Severi, Salvato (E), De Paola, Remedio (S).

 

Non riesce più a vincere il Salò che contro l'Este rimedia la terza sconfitta in campionato dopo sole sette giornate. Difficoltà di manovra e di conclusione e magari anche un po' di sfortuna non permettono agli uomini di Mr. Bonvicini di uscire dal tunnel nel quale sono entrati dal 17 settembre, data della prima e ultima vittoria salodiana. Dopo un primo tempo poco brillante e povero di azioni dove è comunque l'Este a creare di più ed a passare in vantaggio con Lucchini grazie ad un preciso piatto sinistro, nella ripresa il Salò sembra scendere con un altro ritmo. Alcune buone occasioni però è ancora troppa l'imprecisione sotto porta ed il risultato non cambia. Ora esame di coscienza e tutti concentrati per la difficilissima partita di mercoledì contro il Carpi in terra emiliana.

Fonte: www.datasport.it

Continua il periodo nero del Salò che crolla in casa contro un Este non irresistibile. Nel primo tempo succede poco o nulla: bresciani intraprendenti ma spreconi sotto porta, Este bravo a contenere e a ripartire in velocità, sfruttando i cross dal fondo mai realmente pericolosi. Allo scadere della prima frazione di gara, proprio mentre tutto sembra far presagire al pareggio, gli ospiti trovano la rete del vantaggio grazie a Lucchini, che raccoglie un cross dalla destra e deposita in rete di piatto. Nel secondo tempo i bianco-azzurri tentano il tutto per tutto ma prima De Paola, quindi Remedio, falliscono le occasioni per pareggiare i conti. E la crisi continua...